sabato 26 maggio 2012

Un laboratorietto di fortuna.

Da più di una settimana qui sul carso triestino fa' molto freddo per la stagione. Pioggia, oppure vento, mi impediscono di stare in giardino come vorrei. Però non voglio nemmeno rinchiudermi in casa, perché la primavera sta comunque esplodendo e non voglio perdermene nemmeno un pezzetto.
Così mi sono organizzata questo "studiolo" nella veranda, (che fa anche da disbrigo). Posso guardare fuori, mi sento circondata dal verde, ma  il vento non mi fa volare via tutto!!

3 commenti:

  1. Che bell'angolo-studio, luminosissimo!

    RispondiElimina
  2. Davvero, la luce non manca, c'è fino alle 20,30!

    RispondiElimina
  3. Sanper Grazie!!! Grazie di cuore per avermi lasciato il commento al mio ultimo post... vorrei tanto poter credere di essere più coraggiosa di quel che sono, ma al momento la fa lei da padrona, la Paura appunto... e non so quando troverò il coraggio di tornare a FE... :*(((
    Ma verranno su i miei il prossimo w-e e questo mi fa fare un gran sospirone di sollievo... :*)))
    Ti abbraccio forte e... Stracomplimenti per il laboratorio improvvisato ma colmo di luce! ^^
    Bellissimo angolino, il tuo :)

    RispondiElimina